Beola

Le beole fanno parte degli Gneiss, rocce metamorfiche di colore grigio chiaro a grana medio fine e dalla foliazione molto accentuata: in pratica, sono Ortogneiss granitoide.

La parola beola deriva dalla località Beura da dove vennero storicamente estratte a partire dall’anno Mille.

Lavorate grezze, sono comuni come rivestimenti esterni e come lastricatura dei giardini – andrebbero bene anche per cucinare – e sono praticamente eterne come gli altri silicati scisti.